PERCHE' UNA PRIMA CONSULENZA?

Un primo colloquio è utile a raccontare del disagio e delle difficoltà che si stanno vivendo e a fare chiarezza sul problema che influenza la qualità della vita. 

Questa è l'occasione, inoltre, per conoscere il professionista in questione, e scegliere insieme quale sia la metodologia migliore per intervenire sugli ostacoli che rallentano o bloccano la naturale crescita di ogni persona. 


 

SOSTEGNO PSICOLOGICO O PSICOTERAPIA?

QUALI DIFFERENZE?

Il sostegno psicologico supporta la persona in uno specifico momento di vita, di fronte a difficoltà che non necessariamente comportano una grande sofferenza. Lo psicologo può facilitare la persona nella presa di decisioni importanti, nell'affrontare problemi contingenti, nel superare difficoltà momentanee, nel conoscere quali atteggiamenti e azioni possano essere di intralcio al raggiungimento di un maggiore benessere.

Un percorso di psicoterapia, che si articola in più incontri, ha l'obiettivo, invece, di lavorare all'integrazione dei vari aspetti della personalità di un individuo, di elaborare ferite e sofferenze profonde, di facilitare il processo di cura di stati depressivi, ansiosi, post traumatici. Ciò è reso possibile dalla creazione di una relazione professionale sicura fra terapeuta e cliente e da un ambiente accogliente e facilitante in cui la persona possa sentirsi libera di esplorare i vissuti e le emozioni che caratterizzano la sua esperienza attuale e passata. 

AREE DI INTERVENTO
  • Ansia

  • Depressione

  • Disturbi dell'umore

  • Difficoltà relazionali e della sfera affettiva

  • Traumi 

  • Disturbi da stress

  • Sostegno alla genitorialità